Ipoacusia e acufene: l’importanza della visita otorinolaringoiatrica

Ci sono alcuni segnali che ci portano a capire che la nostra capacità uditiva è diminuita e che soffriamo di ipoacusia. Può capitare di non riuscire a sentire i particolari di una conversazione, di non distinguere le voci in ambienti rumorosi, quali il supermercato o un locale, di dover alzare il volume della tv perché non si sente abbastanza bene. Può capitare anche di avvertire suoni, fischi, tintinnii che vengono percepiti come reali, ma che in realtà non esistono. Questo è un fenomeno che viene chiamato acufene. Di fronte ai primi sintomi dell’ipoacusia o dell’acufene il primo passo da fare è prendere coscienza dei problemi di udito. Il passo successivo è quello di fare al più presto una visita otorinolaringoiatrica. Questa consente di identificare le cause e di trovare le migliori terapie adatte ad ogni singolo problema uditivo. Si riacquisterà più sicurezza nello svolgimento delle attività quotidiane, si vivranno con gioia le serate con gli amici e si affronteranno con serenità le conversazioni con i propri cari.

Quali sono le cause dei problemi d’udito?

Spesso di fronte ai primi campanelli d’allarme dell’ipoacusia e dell’acufene non si sa cosa fare. Sarà il medico otorino a fare chiarezza sulla differenza tra i sintomi dell’ipoacusia e della sordità. Il sintomo principale di quest’ultima è sentire solo i suoni che superano i 90 decibel, al di sotto di questa soglia vengono percepiti in minima parte o per niente. La sordità è di due tipi: quella presente fin dalla nascita, e quella che compare dopo i 3 anni d’età in seguito a infezioni batteriche, all’assunzione di farmaci, all’età, all’esposizione a rumori di forte intensità. Le cause dell’ipoacusia sono diverse: predisposizione genetica, infezioni virali o batteriche, rumori assordanti, abuso di farmaci ototossici, di alcol e fumo. Possono causare l’acufene lo stress, problemi circolatori, forti sollecitazioni sonore, disfunzioni mandibolari e malattie dell’orecchio.

Visita otorinolaringoiatrica in cosa consiste e possibili terapie

Prendere consapevolezza dei problemi uditivi e rivolgersi all’otorinolaringoiatra è il miglior approccio per farsi consigliare la terapia più adeguata per riprendere a sentire bene. All’inizio della visita orl il medico verificherà se ci sia una lesione del timpano o se la perdita dell’udito sia causata da un tappo di cerume, poi misurerà la pressione sanguigna. Ottenuti i risultati, proporrà la terapia acustica che, da un punto di vista funzionale ed estetico, soddisfi pienamente le esigenze personali. Se esclude l’ipoacusia potrà prescrivere compresse antinfiammatorie a base di vitamina B, se non dovessero sortire risultati positivi opterà per iniezioni di glucocorticoidi. Una valida alternativa è la terapia biomentale che ha lo scopo di rilassare il corpo e la mente. Se il medico riscontrerà l’ipoacusia proporrà l’apparecchio acustico, di cui mostrerà diversi modelli sulla base dello stile di vita e delle esigenze estetiche. Spiegherà anche come rappresenti un investimento per migliorare la qualità della vita e delle relazioni. Per le ipoacusie lievi e medie suggerirà gli apparecchi endoauricolari, pressoché invisibili perché vanno inseriti completamente nel condotto uditivo. Invece, gli apparecchi retroauricolari sono indicati per qualsiasi tipo di problema uditivo. In caso di acufene imposterà la cura con farmaci che favoriscono la circolazione sanguigna, oppure, con l’applicazione di apparecchi acustici che leniscono i tintinnii migliorando la capacità uditiva. Alcune soluzioni terapeutiche prevedono esercizi di rilassamento e una terapia cognitivo-comportamentale, che migliora l’attitudine all’esclusione dei suoni. Le novità di ultima generazione sono gli apparecchi acustici che si collegano direttamente al dispositivo cellulare per rispondere al telefono senza doversi spostare.

Desideri una consulenza uditiva personalizzata? Vuoi testare la tua capacità uditiva oppure sei alla ricerca di una soluzione acustica per tornare a sentire bene?

Lasciaci un recapito e ti chiameremo al più presto per prenotare un appuntamento gratuito in un centro acustico specializzato a te vicino

PRENOTA SUBITO LA TUA VISITA GRATUITA